.
Annunci online

Satoblogghargh [la BLOGgheide v2.0: un blog chiuso!]
So what? (a.k.a.: my two cents on i-music)
post pubblicato in Scatolone Musicale, il 12 novembre 2006

 Non mi capita quasi mai (anzi, rettifico: non mi è mai capitato) di partorire "quasi-instant-posts" come questo qua - sono lento e pigro, e mi serve tanto tempo per metabolizzare le cose che mi ronzano attorno.
    In questo caso, tuttavia, l'occasione è più che ghiotta. L'altra sera ho guardato la puntata di Otto e Mezzo dal titolo - mi pare - Le canzonette sul computer; ospiti in studio Luca Sofri (quello giovane), Paola Turci, il famigerato Mariano Apicella e l'ex ministro del welfare Maroni.
    Il titolo, sin troppo eloquente, lasciava ben sperare il ghiotto telespettatore (io, nella fattispecie), davvero assai incuriosito dal registro inusualmente basso del duo Elefantino-Armeni.


**Prima nota di colore: Ferrara si è dilettato a cantare, e lo ha fatto anche piuttosto bene: ora qui ora lì ha dato sfoggio delle sue doti da usignolo, cimentandosi addirittura nell'esecuzione di un'aria dal sapore orientale (mamma che voce. Che voce, ragazzi. Dico davvero...).**


    Dunque. Ammiro il Sofri, quello giovane, e sono un assiduo lettore del suo weblog (come ama chiamarlo, con uno stile così vintage-chich!), ed a volte ascoltatore della sua trasmissione, Condor, su RadioDue. Non voglio esprimere giudizi di sorta, ma ritengo che sia molto ben informato, che scriva molto bene, che sia raramente noioso e quasi sempre fonte di spunti culturali in senso lato. Ha, musicalmente, un po' il piglio del tuttologo che sfocia a volte in atteggiamenti tipici della critica musicale media italiana. Tradotto: talune sue celebrazioni, o semplicemente certi suoi giudizi, sembrano davvero non stare né in cielo né in terra. Ma di errori - e anche ben più gravi - ne facciamo tutti, no? Eppoi l'amore per la musica sempre amore è, e quindi sostanzialmente una cosa irrazionale...
    Confesso, però, che non ho capito molto bene il succo dell'ultima Sua (di Sofri giovane) fatica letteraria, ma ho capito di certo che diventerà un best-seller, o perlomeno una sorta di fenomeno transmediatico (una sorta di crossover), tanto che "Playlist - La musica è cambiata" vanta già al suo attivo un blog più innumerevoli citazioni "rubate" - da altri, ovviamente -  e infilate nei contesti più disparati per questo o quello scopo.

CONTINUA A LEGGERE "SO WHAT?..." --->




permalink | inviato da il 12/11/2006 alle 18:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Sfoglia luglio